Fondazione OAGE-Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Genova

Fondazione OAGE Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Genova Il nuovo regime forfettario

Il nuovo regime forfettario

Con la Legge di Stabilita’ 2016 ( Legge 28/12/2015 n. 208 ) e’ stata elevata da 15 a 30mila euro la soglia dei compensi professionali lordi per poter accedere al regime fiscale agevolato, che – per i compensi conseguiti nel 2015 - prevede un’imposta sostitutiva ( dell’Irpef, delle addizionali regionali e comunali, dell’Iva e dell’Irap ) del 15% ( 5% per chi apre per la prima volta la partita iva nel 2016 ) su un reddito pari al 78% delle parcelle emesse ed incassate.

 

Gli altri requisiti da rispettare per accedere al regime forfettario sono :

 

1) Se ci sono dipendenti, le relative spese non devono superare 5mila euro all’anno

2) I beni strumentali devono essere non superiori a 20mila euro al lordo degli ammortamenti

3) Non bisogna essere soci di societa’ ( sia di persone che di capitali )

4) Gli eventuali redditi di lavoro dipendente o assimilato percepiti dal professionista in aggiunta al reddito forfettario dichiarato non debbono eccedere la quota di 30mila euro annui.

 

Attenzione pero’ a come verra’ emessa la prima parcella del 2016 in quanto l’applicazione dell’Iva secondo le consuete regole del regime ordinario semplificato, inibisce poi l’applicazione del nuovo regime forfettario.  

 

Per gli iscritti che desiderano ulteriori approfondimenti, si ricorda che il commercialista Dott. Maurizio Pecoraro riceve gratuitamente ogni giovedì dalle 15 alle 16 presso la Sede dell’Ordine.

 

Scarica le dispense del seminario 

 

Le dispense in pdf