Il lavoro e la distanza: La Rivoluzione delle Seppie e Orizzontale

Nell’ambito del ciclo di webinar “Il lavoro e la distanza” promossi dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova per declinare la fragilità nei termini, quantomai attuali, delle nuove forme di smart working, o semplicemente a distanza, per provare a indagare come queste possano orientare e, eventualmente, arricchire la professione stessa dell’architetto verso ambiti disciplinari nuovi e spesso inusuali, sulla piattaforma Formagenova.it è disponibile, in modalità e-learning fruibile on demand fino al 31 dicembre 2020, la conferenza degli studi di architettura La Rivoluzione delle Seppie e Orizzontale.

Il corso è gratuito per gli iscritti all’Ordine di Genova, inserendo il codice sconto e200618.

Le Seppie sono un gruppo attivo di giovani professionisti internazionali che opera in Calabria, interessato ad esplorare i confini della pratica e dell’educazione. Attraverso la ricerca, la progettazione, il design e la formazione, hanno come obiettivo quello di migliorare il tessuto culturale della comunità, di promuovere l’integrazione sociale e lo sviluppo del territorio. Parteciperanno al webinar Rita Elvira Adamo, Matteo Blandford e Francesca Bova.

Orizzontale è un collettivo di architetti con base a Roma, il cui lavoro attraversa architettura, paesaggio, arte pubblica e autocostruzione. Orizzontale promuove dal 2010 progetti di spazi pubblici relazionali, dando forma ad immagini di città dismesse o inedite. Questi progetti sono stati terreno di sperimentazione per nuove forme di interazione tra gli abitanti e i beni comuni urbani, e al tempo stesso occasione per mettere alla prova i limiti del processo di creazione architettonica. Orizzontale è composto da: Jacopo Ammendola, Juan Lopez Cano, Giuseppe Grant, Margherita Manfra, Nasrin Mohiti Asli, Roberto Pantaleoni, Stefano Ragazzo. Parteciperà alla conferenza Giuseppe Grant.

Modera Giulia Ricci: redattrice di Domus, si occupa di attività di ricerca, eventi e curatela per l’architettura. Ha contribuito a diverse pubblicazioni ed è co-autrice di “Dante Bini: Mechatronics” (2016). Ha studiato architettura all’Università IUAV di Venezia, Politecnico di Milano e KU Leuven a Bruxelles.

Media partner

Da oltre 90 anni la rivista punto di riferimento internazionale per l’architettura, il design e l’arte contemporanea. Da sempre fonte di ispirazione per gli architetti e i designer di tutto il mondo, Domus celebra l’eccellenza progettuale, ideativa e creativa. Vitalità, autorevolezza e longevità sono garantite dalle numerose firme prestigiose che hanno guidato il magazine: Gio Ponti, Alessandro Mendini, Mario Bellini, Stefano Boeri, Michele De Lucchi, solo per citarne alcuni, fino all’attuale guest editor David Chipperfield. Attorno al brand un sistema (rivista, sito, social media, eventi, formazione, curatele) che conferma la voglia di guardare al futuro, scommettendo sulle migliori competenze.

Domus, empowering inspirational thinkers. Since 1928.